La vasca da bagno è una componente essenziale della stanza della nostra abitazione che è quella adibita all’igiene. Nella vasca da bagno possiamo detergerci ma anche rilassarci e trascorrere del tempo piacevole in puro relax, magari tra aromi ed essenze profumate.

 

Certo esiste chi non trova per niente pratica la vasca da bagno. L’accessorio viene infatti considerato ingombrante e non pratico come la doccia. Forse non tutti sanno che è possibile, per chi vive nella Capitale, trasformare vasca in doccia Roma.

 

Trasformando la vasca in doccia, possiamo avere a nostra disposizione un accessorio più comodo alle nostre esigenze. Scopriamo di più su questo argomento.

 

 

Da vasca a doccia

 

Se in un bagno è presente solo la vasca, è possibile sostituirla con la doccia. Certamente la doccia piace di più, piace la sua rapidità e praticità, si usa meno acqua, è più sicura. Le persone quindi preferiscono averla in bagno al posto della vasca, considerata più ingombrante.

 

I piatti doccia oggi poi sono sempre più moderni, possono accogliere più persone contemporaneamente così come soffioni e colonne possono avere molti confort e funzioni idromassaggio. Tutto ciò aumenta ulteriormente l’interesse della gente nei confronti dell’installazione della doccia.

 

Per questi motivi le aziende offrono ai clienti la possibilità, per chi ha un classico bagno datato in casa, di trasformare la vasca in doccia. Ma come avviene questo?

 

 

Le fasi della tasformazione

 

Trasformare la vasca in doccia è un’operazione che si espleta attraverso alcune fasi di lavorazione, di incisione e di taglio della vasca.

 

La prima fase è il taglio per cui si incide il bordo della vasca per eliminare le piastrelle al suo bordo. La seconda fase è la rimozione della vasca dal bagno, la terza fase è la pulizia con installazione del piatto doccia.

 

La quarta fase prevede la sostituzione del vecchio scarico con quello nuovo, la quinta fase elimina le tubature, la sesta fase conclude l’installazione, la settima fase vede l’applicazione del rivestimento a parete. Infine l’ottava e ultima  fase vede l’installazione de box doccia e degli accessori.