Ci sono diverse situazioni che possono richiedere un immediato intervento del carroattrezzi a Roma al fine di ricevere i dovuti soccorsi stradali. Ecco allora alcuni casi in cui spesso il carro attrezzi è chiamato a intervenire.

Gli incidenti stradali: molto frequenti, purtroppo

Ogni volta che c’è un incidente stradale, il carro attrezzi è uno dei veicoli che interviene. Ci sono diverse tipologie di incidenti: scontro frontale, tamponamento, uscita di strada etc. che richiedono un mezzo che possa portare i veicoli presso l’officina meccanica più vicina. Solo il carro attrezzi è in grado di rimorchiare correttamente un veicolo incidentato che non parte più, senza poi provocare ulteriori danni.

Una gomma a terra: come procedere

Chi ha una ruota a terra può anch’esso richiedere l’aiuto del carroattrezzi. Può essere necessario il soccorso stradale nel momento in cui dovesse mancare qualcosa al kit per sostituire la ruota. Infatti, senza ruota di scorta, cric o chiave per i bulloni non si può procedere. A volte, capita che il carro attrezzi presti aiuto sul posto senza nemmeno dove portare l’automobile presso l’officina meccanica.

Il parabrezza infranto: impossibile continuare

Chi ignora una piccola crepa sul parabrezza, magari provocata da un sassolino alzato dalle ruote dei tir, può vedere il parabrezza infranto del tutto da un momento all’altro. Basta una frenata brusca, un dosso artificiale o un nonnulla perché la piccola crepa si ampli e spacchi tutto. È impossibile continuare in queste condizioni e si deve subito chiamare il carro attrezzi per farsi portare dal meccanico più vicino.

L’automobile in panne: non si avvia più il motore

Se l’automobile ha deciso di fermarsi del tutto, il carroattrezzi a Roma rappresenta l’unico modo per uscire dai guai. Spesso l’automobile va in panne dopo che la spia del motore si era accesa. C’è poco da lamentarsi in questi casi perché la spia del motore accesa segnala un problema grave e chi continua a circolare con la spia accesa, corre il rischio di ritrovarsi appiedato.