Gli impianti idraulici di tipo civile possono aver bisogno di una ristrutturazione e rifacimento nel corso del tempo. Infatti, è impensabile che un impianto idraulico duri per sempre. Ci sono diversi segnali che indicano la necessità di rifare l’impianto idraulico, come quelli indicati di seguito in questo breve approfondimento sul tema.

L’età dell’impianto

Per iniziare, uno dei principali fattori da tenere presente per rifare l’impianto idraulico di casa è la sua età. In generale, il consiglio migliore è non aspettare che l’impianto via i primi segni di danni e problemi per rifarlo ma meglio intervenire preventivamente in base all’anno di realizzazione. Come tutte le cose, anche un impianto idraulico a un ciclo di vita che si aggira intorno ai trent’anni massimo. Generalmente, si interviene anche prima nel momento in cui il bagno presenta uno stile datato e fuori moda ma anche soluzioni poco pratiche come può essere la ingombrante vasca da bagno.

Problemi, guasti e perdite

Val la pena intervenire per rifare l’impianto idraulico nel momento in cui si registrano problemi e guasti vari. Anche se l’impianto idraulico non è arrivato alla sua età massima, bisogna rifarlo il prima possibile non appena dà i primi problemi. Prima che l’impianto richieda interventi ingenti di riparazione e crei problemi anche ad altre parti di casa, meglio intervenire prontamente rifacendo l’impianto. Può succedere a tutti di registrare delle perdite dell’impianto dovute spesso al grado di usura dei componenti.

I materiali con cui è fatto

In pochi sono a conoscenza del fatto che un impianto idraulico datato può avere al suo interno dei materiali pericolosi per la salute. Conviene rifare l’impianto idraulico se in quello vecchio sono presenti tubature in metallo che possono contenere tracce di ferro e piombo. Entrambi rappresentano dei rischi per le sette poiché il piombo è nocivo e il ferro può sviluppare la ruggine. Oggi si utilizzano materiali sicuramente più sicuri muratori che rilasciano sostanze pericolose perdere contatto con l’acqua o per colpa della usura.