Fare confronti

Per poter confrontare le bollette dal gas tra di loro, è necessito prendere quelle dell’anno precedente. È necessito confrontare gli stessi periodi dell’anno tra di loro. Attenzione a non fare l’errore di guardare solo l’importo perché questo è modificato da tasse una tantum nonché da un eventuale differenza di prezzo applicato al gas. Il confronto deve essere fatto tra i consumi per poter capire se in effetti c’è stato un aumento significativo oppure è tutto in ordine. Un aumento eccessivo può esser anche dovuto a una mancata revisione della caldaia che ora funziona male a ha necessità di esser controllata al più presto da una ditta di manutenzione e assistenza caldaie Beretta a Roma.

Come diminuire i consumi

Ci sono diversi sistemi che si possano adottare per diminuire i consumi di gas e avere finalmente delle bollette più basse. Per poterlo fare, è necessario capire che tipo di contratto è in essere: alcuni contratti applicano prezzi diversi in base a delle fasce orarie. Chi è a casa solo di sera perché il resto del girono è al lavoro, ha un vantaggio nel preferire le formule orarie poiché il gas, come anche l’energia elettrica, ha un costo lievemente inferiori negli orari serali. Chi, invece, è a casa tutto il giorno e usa senza distinzioni il gas mattino e sera, dovrebbe trovare un altro tipo di contratto che tenga in conto le diverse abitudini.

Altro sistema per diminuire i consumi di gas è preferire caldaie con tecnologie più avanzate. Se la caldaia però non è da sostituire, quello che si può fare è investire in una regolare revisione da parte di una valida impresa di manutenzione e assistenza caldaie Beretta a Roma che assicura anche questo vantaggio. Chi investe in una regolare revisione annuale, ha il vantaggio di tenere sotto controllo i consumi perché la caldaia funziona benissimo e non spreca gas. Meglio spendere qualcosa di più e rivolgersi a dei tecnici specializzati e affidabili invece che chiamare un tecnico che lavora in nero e avere poi altissime bollette del gas da saldare.