Di valigie e di trolley, ne esistono di moltissimi tipi: di materiali rigidi o semi rigide, in set, con 2 o anche 4 ruote. Ecco quali sono i diversi tipi che è bene conoscere quando siete alla ricerca di una nuova valigia per i tuoi viaggi di lavoro o di svago. È sempre meglio che leggiate le recensioni di trolley e valigie prima di procedere con l’acquisto.

Materiale.

Sono diversi i materiali che sono impiegati per realizzare valigie e trolley dai più semplici ai più tecnologici. In base al materiale, possiamo definire le valigie come semi rigide o rigide. I trolley semi rigidi sono realizzati con materiali quali, ad esempio, il poliestere, la tela o il nylon. Queste valigie sono comode perché si adattano allo spazio disponibili delle cappelliere e dei portabagagli ma risultano difficili da pulire. Inoltre, dovete sempre verificare che il materiale sia resistente all’umidità. Le valigie in materiale rigido, invece, sono fatte in policarbonato, propilene o curv. La resistenza a urti e graffi, in questi casi, è nettamente maggiore e anche la pulizia della superficie è più semplice e veloce. Il contro è che, di solito, questo genere di trolley sono più pesanti.

Set.

In vendita si trovano delle valigie o dei trolley venduti in set che contiene più valigie di diverse portate. In genere, troverete una grande valigia per i viaggi più lunghi e il trolley più piccolo dovrebbe essere perfetto per bagaglio a mano per i viaggi più brevi. Se siete sempre in viaggio, questa è la scelta migliore che potete fare.

Ruote.

I trolley e le valigie sono spesso muniti di ruote per una maggiore praticità. La domanda che potete porvi è quante ruote: due o quattro. I trolley con 4 ruote sono stabili quando siete fermi e sono facili da trascinare ma amano solo le superfici perfettamente lisce che sono solo all’interno dell’aeroporto. I trolley con 2 ruote, invece, possono essere trascinati anche su pavimentazioni meno perfette.

Scoprite le altre recensioni di trolley e valigie sul portale web www.valigie-trolley.it .